Mi compro l’i-Phone con la pernacchia

 

 

montesano

 

di

Giuseppe Montesano

 

 

 

Amici, sotto l’albero ho trovato un bel regalo! Un cellulare nuovo…

 

     Bimbo

 

***

 

Sì, ma era l’i-Phone con la suoneria nuovo modello? Diablo *** Era normale… Ultrapiatto… Carino… Con la suoneria che suonava Per Elisa… Ma perché, l’ultimo modello che suona?

 

     Bimbo

 

***

 

 

Bimbo, senti, tu non tieni l’ultimo i-Phone con la suoneria che fa i rumori disgustosi? No?

E allora sopprimiti! Come? Balcone, veleno, pistola, gamberoni congelati e ricongelati sei volte e poi scongelati e rivenduti come freschi: un modo lo trovi! Chi non è alla moda che ci campa a fare?

 

     Diablo

 

***

 

 

E come si fa senza la suoneria nuova? Ragà, io stavo a tavola con la famiglia e il mio i-Phone comincia a spernacchiare! Ma pernacchie lunghe, belle, crepitanti! PrrrrrBrrrrPrrrrTrrrrPrPrPr! Uà, ragà, un successo esagerato! Lo volevano tutti…

 

     Cafòn

 

***

 

Eh, Cafòn, stai arretrato! La mia suoneria lo sai che ha fatto mentre stavo a prendere l’aperitivo con gli amici a Mergellina? Guarda, te lo dico: hai presente quando ti bevi il tuo litro e mezzo di coca per digerire i paccheri col ragù di pesce di mammà e… Si, sì, quando dalla bocca ti esce il… Sì, sì! Proprio quello! Kraaa! Graaa! Praaaaaa! Be’, amico: quando il mio i-Phone ha fatto il ruttino, sono diventato il top della serata! Tutte le belline volevano uscire con me…

 

     Belmanzo

 

***

 

 

E che ti credi che hai fatto, titò? Non sei nessuno! Io stavo nella casa in montagna di Pippo, no? Stavamo vicino al caminetto a bere il whisky artigianale consigliato dalla rubrica di enologia, no? Stavamo mangiando le praline artigianali di cioccolato al gusto di ostrica della Bretagna, no? E allora mi squilla la suoneria nuova! Tenete presente quando mangi troppi fagioli? Quando la pancia si gonfia come un pallone e ti fa male? Quando stai intofato? Brà! Prabraprà! Tratatrà! Trà trà trà! Pruuu! Priii! Pip! Pip! Prrrrrrrrrrr! Non vi dico che è successo! Volevano tutti la mia suoneria! Tutti a telefonare per vedere se c’erano altri tipi di suoni organici disgustosi! Per l’invidia Lallo Frac ha dato con la testa nel muro cinque volte…

 

     Lady Tamarr

 

***

 

 

Ma che orrore! Che schifo! Che volgarità! Non…

 

***

 

 

Troppo bello! Ma dove le vendono queste suonerie? Gesù, e io mo questa fetente di musica del Barbiere di Siviglia che mi ha regalato il mio Franci la butto subito! E io mo se mi squilla il cellulare col Barbiere di Siviglia mi devo solo vergognare…

 

Marilù

 

***

 

 

Ma non può essere! Deve esistere un limite alla bassezza! L’idiozia non può essere così grande! Non…

 

***

 

 

Ma che è questa interferenza? Mah! Qualche scemo moralista che non tiene che fare! E comunque io mo mi metto la suoneria ultimissimo tipo che dice le parole sporche! Ragà, un supersballo! Tu stai con la fidanzata, no? Al chiaro di luna, no? E quella fa tutta la romantica, no? E tu sbadigli mentre dici sì ti amo sì sei unica sì sei dolce, no? E allora squilla la suoneria, e esce una voce! E geme! E mugola! E urla! E dice cose che non tengo nemmeno io il coraggio di ripetere! Ma cose proprio di una volgarità rivoltante! Ma proprio cose che nemmeno nel peggio dei film a luci rosse dicono! Ma sai che pancia di risate ti fai?

 

     Black Pig

 

***

 

 

 

No, ti credo, ti credo! Ma ti consiglio pure la suoneria con Benitino che grida dal balcone che gli italiani devono dare l’oro per la Patria! Uà, quella è attuale assai! Io quando la sento mi metto sempre a piangere…

 

     Rachelina

 

***

 

 

E tieni ragione, tieni ragione! E come si fa a resistere al pianto quando senti quella voce? No, è giusto, la suoneria con Beni me la metto pure io…

 

     Faccetta Black

 

***

 

 

Però guardate che ci sta un must che è ancora più must! Ci sta la suoneria con gli «Schnell! Schnell!» gridati da quelli che mandavano la gente con la stella gialla nei vagoni! Uà, quando squilla al bar ti guardano tutti con rispetto…

 

     The Bestia

 

***

 

 

Basta! Non può essere che il buon gusto sia morto! E la grazia? E lo stile? E l’eleganza? Mister Blog…

 

     Irene

 

***

 

 

Guardi questa millefoglie friabile, con burro di Normandia e chantilly al profumo di agrumi del mio giardino: lo stile è semplicità, cara! Lasci questi qua alle catastrofi che li aspettano, e assaggi…

 

     Mr. Blog

 

 

Giuseppe Montesano

Da IL MATTINO Anno CXVI Sabato 27 dICEMBRE 2008

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...