______ M I S T E R    B L O G ___

 

Allo  sciopero nazionale

della dieta

 

 

 montesano

 

 

di

Giuseppe Montesano

 

 

 

Cari amici, come si dice? Anno nuovo vita nuova…

 

     Dante

 

***

 

 

E per forza! Non hai sentito la notizia? Secondo le statistiche dopo le feste tutti gli italiani hanno due chili in più…

 

     Petrarca

 

***

 

 

Ah, sì? Scusa, Petrarca, per sapere: ma ’sti statistiche dove le fanno, nella sede del partito demopaz? Io qua tengo a Gianni che non esce più dalla stanza! Oggi arrivano gli operai e buttano giù la parete per farlo passare

Che si è mangiato Giannino? Petra’, ti dico solo questo: a casa non si trova più nemmeno il mastino napoletano e l’acquario con i pesci tropicali, ed è sparita pure la filippina! E ieri Giannino ha detto che secondo lui i cannibali sono dei gourmet…

 

     Lilla

 

***

 

Beato a lui! Almeno mangia… Ma io dentro a questa statistica non ci sto! A me Pami mi ha tenuto a dieta stretta, dice che ci dobbiamo distinguere dalla massa… E mi abboffa di caviale del Don e di ostriche della Bretagna! Io non ce la faccio più… La cassata? Fa ingrassare! Gli struffoli? Sono cafoni! Il capitone? È volgare! Maro’, io la notte mi sogno i capitoni che si buttano da soli sulla brace, si arrostiscono con la foglia di lauro in bocca e dopo vengono da me e dicono: Mangiami, mangiami…

 

     Lele

 

***

 

 

Che schifo! Ah, ma io a Franci gli ho parlato chiaro: Fra’, io sono democratica, no? Allora tu puoi scegliere liberamente: o ti fai mille flessioni per toglierti quella pancia a salvagente da italiano medio, o mi compri il completino di Amaro&Costassai da tremila euro…

 

     Mara

 

***

 

 

E lui che ha fatto?

 

***

 

E che doveva fare? Mi sto già provando il mio Amaro&Costassai…

 

***

 

 

Eh, ma voi non sapete niente… Io quando sono entrato da Giampi e gli ho detto che le feste erano finite e che era ora di mettersi a dieta, lui lo sapete che ha fatto? Si è buttato ad abbracciare gli struffoli, ha cacciato fuori il coltello da dolci e si è messo a urlare: gli struffoli me li ha dati mammà, e guai a chi me li tocca! Vade retro, Satanassa! Un altro passo e mi trafiggo…

 

***

 

 E si è trafitto?

 

***

 

Ma che! Si è tagliato una fetta enorme di struffoli e ha cominciato a mangiare…

 

***

 

 

 E la salute? No, io dico solo questo: e la salute? Dome’, ma ti rendi conto? Ma non lo sai che teniamo tutti due chili in più? Ma com’è? Le feste sono finite e tu oggi ti sei fatto la lasagna con le polpettine fritte? Ma tu…

 

***

 

 

Ma tu che cosa, Ci’? Ci’, ma tu la senti la televisione? I ghiacci eterni si sciolgono, Lavezzi se lo compra il Real Madrid, i gamberoni che ci siamo mangiati a Natale vengono dall’Africa, la crisi è solo un fatto psicologico, l’analfabetismo aumenta, lo stipendio si riduce, e tu te ne vieni con la salute? Ci’, ma fammi mangiare questo timballo di lasagne in grazia di Dio! Così almeno quando andiamo in serie B o viene la fine del mondo sto sazio…

 

     Tifò

 

***

 

Sei grande! Sei tutti noi! Sei immenso!… Lella, ma che fai? No, ti prego! E mo’ perché mi hai buttato la caprese dalla finestra? Questo è terrorismo gastronomico! Gesù, una caprese fresca, di tre chili… No, adesso basta! Qua la dobbiamo finire con questo fatto di «vi voglio tutti magri e in forma»! È chiaro? Io mi oppongo a questo sistema! Io sono contro il regime «magro è bello»! Io non voglio essere né magro né bello…

 

***

 

 

Per la seconda cosa non c’è problema…

 

***

 

È vero, ha ragione! Dobbiamo proclamare lo sciopero nazionale della dieta! Due chili a testa? E che ce ne importa a noi! Il regime ci vuole magri? E noi ci facciamo chiatti! La lotta è dura ma non ci fa paura…

 

***

 

 

Sì, sì! E ora, e ora, potere alla pizza con le scarole! Mangiare tutti, mangiare di più! Il potere dev’essere dei chiatti e delle chiatte…

     Vladimir Ilic

***

Liberi tutti i pasticcieri! Domicilio coatto per i palestrati e le tipe secche! Potere al popolo che si abboffa!

 

 

***

 

 

Festa continua! Vermicelli a vongole organizzati! Presidenzialismo del fois gras! Democrazia della fasolara! Socialismo del tartufo…

 

***

 

 

Sì, viva le cotiche rosse e le cozze nere…

 

***

 

Ma non può essere! È già venuto carnevale? Mister Blog, impedisca questo bailamme…

 

     Boccaccio

 

***

 

E perché? Su, su, non faccia così… Sono bravi ragazzi, li lasci divertire… E, a proposito: gradisce un bel rococò fresco?

 

   Mr. Blog

 

 

Giuseppe Montesano

 

 

Da IL MATTINO Anno CXVII n.2 Sabato3 Gennaio 2009

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...