COMMENTO A

“UNA LETTERA”

 

rose

Poesia sacra, fatta di sangue, corpo umile, pane d’amore.

Per la donna di neve,
tutto il gelo
nel corpo
il silenzio
del cipresso bianco
in dolore

Per la donna di mare
tutto il desiderio
del lento viaggio
tra stelle blu e notte
d’infanzia

Per la donna senza amore
sul cuore la rosa di sabbia
e la cicatrice di una guerra
dei corpi tra ortiche e paura

 

rose

Questa poesia celeste raggiunge la donna

giardino_fiorito-300x184

véronique

16 Gen 09

 

 

Gradazioni di Viola

 

300px-color_icon_violetsvg1

(doxa)


di
Viola Amarelli

 

Affogammo, tra cumuli di
plastica, allumini, tubi già innocenti
incuranti metastasi di merci
ingoiammo fossili refoli di vento, l’eccedenza di stock,

i filamenti
brillavano inesausti prendi prendi
intossicammo la mielina coi midolli,incapsulati, polistirolo espanso


colorando di nero seppie ataviche,
pillole e polveri per tirare avanti.
Bruciammo terra, i polmoni, le radici
continuando a ripeterci bugie,
sopraffatti, sconfitti, aspettando ci regalassero
gli avanzi, mentre ci chiedevano insistenti
su cavi, satelliti, diapason impazziti
se fossimo – e perché no – felici.

 

 

 

anastasi del cerchio

 

ANGELI DELL’INFERNO / L’INFERNO DEGLI ANGELI

 

di Mauro Orlando

 

angelo

L’altra sera stavo in treno da Milano a Desenzano.

 

Il famigerato treno delle “0,30″. Un crogiuolo di tutte le problematiche umane e sociali dopo il periodo fordista  e la mondializzazione.

Una esperienza allucinata e allucinante di vita futura.

 

immag3

Una Blade runner tragicamente vera e più ricca di fantasia e visioni.

 

Una surreale e drammatizzata discussione tra un giovane angelicamente fuori e un controllore disamorato sul fatto che il giovane si rifiutava di esibire il biglietto giustificandosi con il dichiarare di essere “un angelo” e che poco gli importava delle cose di questo mondo.

Allo sconcerto civile ma professionalmente irremovibile del controllore si era ricreato una certa partecipazione emotiva alla sacra rappresentazione da parte di tutta la carrozza di credenti, non credenti e diversamente credenti.

 

200822062020-8512

Alla domanda spazientita ma sarcastica del controllore al ragazzo di esibire le ali per avvalorare le sue dichiarazioni o pretese. Il ragazzo in modo angelico ed aereo ha incominciato a sbattere le braccia in una danza un pò buffa un po’ patetica come a voler spiccare il volo.

reverberi

A questo punto il controllore cercava conforto e appoggi e si è rivolto a me come a cercare testimone a suo favore o argomenti da esibire e mi ha chiesto con ironica sicurezza.

” Lei signore vede per caso della ali sulle spalle di questo ragazzo?”

 

Ed io senza minimamente esitare e con ostentata tranquillità ho risposto:

 

” Certo che le vedo e sono bellissime!”

 

Ognuno di noi ha un angelo il mio si chiama Mercuzio…..

 

Postato da Enzo Maddaloni – Nanos

 

 rose

 

Commento di Saldan

                              

Form-Spirit Transformation, 1918_small

La notte accende il silenzio; gli angeli,
vivi, dal fondo del cielo, // cullano
i sogni dei marinai : // v’entrano
ad uno ad uno, // lievi come veli,

si perdono tra le ombre; // fantasmi
che dalla tolda // si fan calmo, nero
respiro del mare; e l’io, messaggero
ch’ accende di nascosti entusiasmi

quella ciurma dormiente, li confonde
una volta ancora : non v’ha speranza
che trovino quel compagno segreto

che da sempre li affianca; discreto,
nudo fratello, ignorato ad oltranza,
sola luce // nelle notti più fonde.

 17 – 19 . 3 . 2007

rose

 

 

 

Annunci

One thought on “

  1. Caro Saldan,

    Fa bene Saldan, leggere poesia e racconto illuminati dalla presenza celeste. Dietro il dolore e la violenza del mondo fioriscono in silenzio i fiori
    dell’alba. La nostra fragilità è là. La speranza anche.

    Veroni
    Un immenso grazie per tante bellezze questa mattina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...